Chi siamo

L’obiettivo con cui nasce la cooperativa CSLS, nel 1994, è quello di realizzare un’organizzazione capace di offrire lavoro ai propri soci. Anche oggi il diritto al lavoro è il primo obiettivo a cui la cooperativa indirizza il proprio agire, impegnandosi anche nel garantire la corretta attuazione delle norme contrattuali (CCNL Cooperative sociali).

La Cooperativa riconosce nello sviluppo di legami e di collaborazioni con gli altri soggetti di Terzo Settore uno strumento per migliorare la propria capacità di intervento e di supporto nei confronti dei propri utenti e nella realizzazione di progetti complessi ed innovativi.


L'attività della Cooperativa si realizza, per la sua quasi totalità, sul territorio della provincia di Como.
L’attenzione al radicamento territoriale è elemento di carattere strategico e di senso, perché la Cooperativa possa essere attore presente e capace di innovazione e di politiche sociali utili a quei cittadini che abitano direttamente i luoghi in cui la stessa opera. Lo sforzo in questa direzione è volto a costruire un modello capace di declinare nel concreto il tema della sussidiarietà e della costruzione di un welfare di comunità effettivo e funzionale.

Una Cooperativa di tipo A, di oltre 200 soci lavoratori, che eroga servizi rivolti ad anziani, minori, soggetti portatori di disabilità psico-fisica e a singoli e famiglie in situazione di disagio sociale.

La nostra mission

Per garantire la continuità del lavoro ai propri soci, ad oggi circa 250, la Cooperativa CSLS si impegna nel consolidamento della propria sostenibilità imprenditoriale, sia attraverso la cura e lo sviluppo della capacità di adeguarsi ai mutamenti sociali ed economici che regolano il mercato del lavoro e del welfare, accogliendo i nuovi bisogni e le loro evoluzioni, sia attraverso il presidio organizzativo e amministrativo delle azioni funzionali al consolidare il suo essere impresa.
Nei confronti dei propri soci, la Cooperativa aggiorna ed implementa le politiche di welfare aziendale, proponendo azioni a sostegno del benessere psico-fisico, sociale e familiare dei propri operatori.

L'esperienza ha portato la Cooperativa CSLS a scegliere, come proprio stile di lavoro, l’investimento sulla propria comunità di riferimento ed il territorio in cui opera, promuovendo il passaggio dalla concezione del lavoro in rete al concetto di sviluppo di comunità.
Per fare questo il passaggio culturale che ne discende è quello di promuovere e condividere il fatto che la presa in carico dei problemi sociali debba essere supportata da una crescita del senso di responsabilità che ciascuno riconosce verso: sé stesso, verso chi è accanto e verso il proprio territorio.
In quest’ottica i diversi soggetti: dal singolo cittadino, alle organizzazioni, agli Enti Pubblici sono intesi come partner coinvolti nel trovare soluzioni possibili ai problemi sociali, procedendo attraverso un approccio che porta la comunità stessa, nella sua complessità, a farsi attore del cambiamento sociale.

I valori della Cooperativa Sociale CSLS

L'importanza delle risorse umane

Garantire la continuità lavorativa e il rispetto del contratto di lavoro, anche accogliendo richieste di flessibilità per le necessità personali. Costruire azioni informative che possano dare conto di ciò che la Cooperativa realizza; Garantire il soddisfacimento dei bisogni formativi, sia in materia di sicurezza sul lavoro che di competenze tecnico-professionali; Investire in primo luogo sulle risorse presenti in Cooperativa, in un’ottica di accompagnamento all’acquisizione di nuove competenze e di crescita tecnico-professionale di chi è socio e parte dell’organizzazione;
Curare la relazione con i soci, affinché sia tangibile uno spazio di dialogo finalizzato a riconoscere e a valorizzare le competenze, a raccogliere e sostenere le idee e/o necessità personali e professionali, al sentirsi quindi parte attiva dell’organizzazione e del suo sviluppo.

La Cooperativa si propone di porre al centro del proprio operato i propri soci. Perché questo non rimanga un puro principio, l’impegno dell’organizzazione è rivolto a:

  • Garantire la continuità lavorativa e il rispetto del contratto di lavoro, anche accogliendo richieste di flessibilità per le necessità personali e/o famigliari;
  • Costruire azioni informative che possano dare conto di ciò che la Cooperativa realizza;
    Garantire l’espletamento dei bisogni formativi sia in materia di sicurezza sul luogo di lavoro che di competenze tecnico-professionali;
  • Investire in primo luogo sulle risorse presenti in Cooperativa, in un’ottica di accompagnamento all’acquisizione di nuove competenze e di crescita tecnico-professionale di chi già è parte dell’organizzazione;
  • Curare la relazione con i soci, affinché sia tangibile uno spazio di dialogo finalizzato a riconoscere e valorizzare le competenze professionali e a raccogliere e sostenere nuove possibili idee e/o ipotesi imprenditoriali, così che ciascuno possa essere effettivamente parte attiva dell’organizzazione e del suo sviluppo.
    La Cooperativa, per riconoscere ulteriormente il valore di questa appartenenza, si sforza di attivare azioni mutualistiche legate alla conciliazione e al welfare aziendale, e per questo ha costituito un gruppo di lavoro che si occupa direttamente delle proposte da costruire di anno in anno.

Adeguarsi ai cambiamenti

La Cooperativa è un’organizzazione complessa in continua ricerca di rinnovamento ed ottimizzazione delle risorse impiegate e delle sue capacità di presidio e governo dei servizi. L’inserimento in organico di nuove figure professionali e la sperimentazione di nuovi servi o di nuove modalità di gestione degli stessi la caratterizza come un organizzazione duttile e in movimento continuo.

Progettare il futuro

Ambito strategico per lo sviluppo della Cooperativa è l’attività di progettazione, finalizzata sia alla necessaria partecipazione alle gare di appalto sia alla possibilità di avviare nuove sperimentazioni finanziate attraverso altre risorse (Fondazioni Bancarie, Regione Lombardia, UE, …) o alla costruzione di nuove azioni imprenditoriali. I cambiamenti del mercato di riferimento e del welfare in generale, il nuovo codice degli appalti e la normativa connessa, l’aumento della competizione e la complessificazione dei processi progettuali richiedono uno sforzo di adeguamento costante per mantenere il livello qualitativo necessario al saper costruire proposte per il territorio qualificate ed efficaci.

Rivolgiamo i nostri servizi ad anziani, minori e disabili, nell'accompagnamento all'autonomia...